Una magia che sembra essere costituita dalla stessa materia del deserto, ma che, improvvisamente, captando fonti di umidità si trasforma sbocciando.

La resilienza, la capacità di sopravvivere alle avversità ne fa un’icona, un modello da seguire in questi nostri tempi moderni tanto difficili.

Nelle nostre case è in grado di accompagnarci per anni regalando aria pulita e rigenerata.

La sua peculiarità di risorgere, rivivere, riaprirsi alla vita, chiudersi alla morte, nel corso dei secoli ha suscitato nell’uomo grande curiosità e meraviglia, costruendo intorno ad essa una storia piena di elementi magici, terapeutici, religiosi ed avvicinandole al mistero delle donne per la loro capacità di aprirsi alla vita.

 

Cure:

La Rosa di Gerico si presenta come una fragile pallina di rami secchi. Per farla aprire,  metterla alla luce immersa in acqua leggermente tiepida. In poche ore i rami si distenderanno e dopo 24 ore diventeranno verdi. Nel periodo estivo è opportuno tenere in acqua per un massimo di tre giorni. In quelle invernali può essere tenuta 5/6 giorni.Passato questo tempo togliere e fare seccare bene prima di riporla(ci vorranno dai 2 ai 4 giorni). occorrerà lasciarla riposare per circa un mese prima di riportarla in vita. Conservare a temperature non inferiori ai 10 gradi.

Rosa di Gerico - La pianta della Resurrezione

€ 22,00Prezzo
  • In confezione regalo elegante e raffinata, viene spedita in tutta Italia corredata da un testo che ne racconta la storia, i significati e le semplici istruzioni per prendersene cura.